Caribbean Stud, alla scoperta di una versione molto più rapida del poker


Quando si parla di poker, è importante mettere in evidenza come non esista solamente la versione più famosa, ovvero il Texas Hold’Em. In realtà, infatti, ci sono tante altre varianti che sono particolarmente diffusi nei vari casinò. Un sito per giocare gratis al blackjack o a poker si può trovare molto facilmente, ma per chi vuole giocare a Caribbean Stud Poker, allora la ricerca dovrebbe essere decisamente più attenta.

Le caratteristiche del Caribbean Stud Poker

Tra le principali caratteristiche del Caribbean Stud troviamo quella di essere una versione decisamente più facile e veloce in confronto al poker. Il vantaggio è che le regole si imparano molto rapidamente e, di conseguenza, può diventare un perfetto sistema per qualsiasi giocatore di poker tradizionale, per staccare un attimo la testa dal grinding. Insomma, per chi non l’avesse ancora capito, stiamo parlando di una delle versioni più divertenti di poker che si possono trovare online.

Nel gioco del Caribbean Stud i giocatori non hanno la possibilità di bluffare, dal momento che non ci sono situazioni che possono portare a farlo. Al tempo stesso, non esiste nemmeno il pareggio, anche se in realtà ci sono ulteriori varianti che potrebbero consentirlo. Inoltre, è interessante notare come si giochi sempre contro la casa e in nessun caso sfidando gli altri giocatori seduti al tavolo.

Iniziare a giocare è molto facile

Come abbiamo detto, per chi ha già una buona infarinatura con il mondo del poker, iniziare a giocare a Caribbean Stud sarà davvero un gioco da ragazzi. In realtà, però, si tratta di una buonissima opportunità anche per tutti quei giocatori che sono alle prime armi, visto che permette di avere un primo approccio con l’universo del poker. Il Caribbean Stud si caratterizzano per svilupparsi sulla versione tradizionale del Five Card Stud. Ha in comune con quest’ultimo i medesimi concetti base e li sfrutta per realizzare un gioco d’azzardo in cui il ritmo rapidissimo è fondamentale. Una delle cose più importanti per chi comincia a giocare a Caribbean Stud Poker è certamente quella di conoscere in modo approfondito i valori delle mani nel poker.

Le regole base

Esattamente come in qualsiasi versione di Stud Poker, si inizia con un ante. La dimensione di tale puntata deve essere compresa entro le soglie massime e minime che sono state stabilite dal tavolo: c’è differenza, spesso anche notevole, tra chi gioca online e in un casinò dal vivo. Successivamente, il dealer va a distribuire cinque carte a ogni giocatore. Tutte restano coperte, mentre il dealer deve svelare una delle sue cinque carte. I giocatori non possono assolutamente rivelare il valore della propria mano agli altri player seduti al tavolo. A questo punto, il giocatore, dopo aver dato un’occhiata alla propria mano, dovrà decidere se puntare oppure foldare. Nel caso in cui dovesse foldare, allora andrebbe a perdere l’ante e dovrà attendere di ricevere la nuova mano. Nel caso in cui dovesse scegliere di puntare, bisogna che piazzi due volte la dimensione dell’ante. Insomma, si tratta dell’unica regola base che deve essere tenuta bene a mente in questa particolare versione del gioco del poker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *