Cosa visitare a New York

Il fascino della metropoli americana

New York è tra le città più visitate al mondo. Chi desidera fare un tour negli States non può perdersi la possibilità di trascorrere almeno qualche giorno in questa metropoli eclettica e colorata, famosa non solo per i suoi grattacieli, ma anche per i suoi parchi, i grandi musei, le piazze affollatissime, per lo shopping di lusso e le viste mozzafiato.

Le attività che si possono svolgere a New York sono davvero tante, e le attrazioni non mancano. Una delle bellezze della città è sicuramente data dal fatto che raccoglie davvero tantissime culture, offrendoci la possibilità di apprezzarne le diversità. Dal punto di vista culinario, ad esempio, potremo letteralmente sbizzarrirci, provando una sera la cucina vietnamita, un’altra quella thailandese, quella dopo quella russa, e così via.

Stabilire in anticipo cosa si vuole vedere è essenziale per non rischiare di perdersi alcune tappe immancabili per chi visita la città. Andiamo a vedere quali sono alcune di queste.

  • Per chi ama le passeggiate panoramiche, New York offre davvero tanto. Il ponte di Brooklyn, che collega il quartiere di Brooklyn a Manhattan, oltre ad essere un capolavoro di ingegneria, ha una bellezza tutta particolare. Percorrerlo a piedi o in bici al tramonto è un’esperienza imperdibile. Consigliamo, per avere la vista migliore, partire da Brooklyn in direzione di Manhattan.
  • Central Park, il “polmone verde” della Grande Mela è una vera e propria oasi verde che permette di trovare pace e relax tra viali alberati, laghetti scorci meravigliosi che riempiranno in poco tempo la memoria della nostra macchinetta fotografica.
  • L’Highline è uno dei percorsi pedonali più moderni. Si tratta di una vecchia ferrovia dismessa situata in una posizione sopraelevata e che offre diverse scorci davvero suggestivi sulla città.
  • Times Square è un incrocio tra 7 grandi palazzi. Compare in tantissimi film ed è facilmente riconoscibile dalle immense insegne digitali colorate. Oltre ad essere piena di negozi di ogni genere, è spesso il posto dove gli artisti di strada si esibiscono con le loro performance.
  • Il Memorial Museum 11 September sorge laddove una volta c’erano le Torri Gemelle. Delle immense piscine scavate nella in profondità, con i bordi in metallo su cui sono incisi i nomi delle vittime del tremendo attentato, per non dimenticare una delle peggiori tragedie dei tempi moderni.
  • Se siamo appassionati di musei, non possiamo perdere l’occasione di visitare il Metropolitan, celebre per possedere opere di artisti di tutte le epoche, provenienti da ogni angolo della terra.
  • L’Empire State Building è il grattacielo simbolo di New York. Per più di quarant’anni è stato il più alto grattacielo al mondo. E’ possibile visitarlo fino in cima, dopo una lunga salita in ascensore. La vista sarà bella da togliere il fiato.
  • La statua della libertà, situata su Liberty Island, è visibile da una distanza di 40 Km. La Dea Ragione, con in mano la fiaccola simbolo della libertà del sapere è un altro dei grandi simboli maggiormente associati alla città.

I cittadini italiani, oltre al passaporto, devono possedere l’ESTA USA, un visto speciale ottenibile compilando un modulo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *