La domotica migliorerà la qualità di vita nelle nostre case

L’applicazione avanzata dell’informatica e dell’elettronica nelle nostre case si traduce con domotica, un sostantivo femminile che unisce il latino e il greco, domus e ticos, ovvero tecnologia intelligente.

Fino agli anni Novanta e primo decennio Duemila tutto ciò era solo realtà nei film. Dalla nascita dei computer Mac sempre più piccoli, gli iPhone o i telefoni Android, gli smartwatch e altri indossabili tecnologici parole domotica, internet delle cose e assistenti personali ad intelligenza artificiale sono pane quotidiano nelle case di tante famiglie.

Domotica, intelligenza artificiale e Internet delle cose

Purtroppo, la connessione di piccoli robot sofisticati come Alexa Di Amazon o Google Home hanno aperto la strada anche a dei timori. Il primo, il timore che hackeraggi informatici globali possano colpire non solo il computer ma anche le lampadine, il frigorifero, la luce dell’acquario, la televisione e insomma gli elettrodomestici.

La paura di un allontanamento sociale e mentale delle persone dalla realtà fuori casa. Alexa, Google Home e altri assistenti AI sono programmati per parlare con noi, rapportarsi con noi come un vero e proprio essere umano. Cosa succederà se i bambini del futuro non riusciranno a distinguere la differenza tra la mente umana e la mente tecnologica che la emula?

Insomma, le paure sono davvero tante ma se, con l’aiuto della scienza responsabile, l’umanità si ponesse i giusti limiti ecco come le case migliorebbero. Parte dei prodotti che vedremo non si basano solo sull’Intelligenza Artificiale ma anche sull’Internet delle cose (IOT). Vuol dire che da casa, con smartphone, smartwatch, computer in ufficio o tablet possiamo controllare non solo gli assistenti virtuali ma tutto ciò che è dotato di Wifi, Bluetooth e radio frequenze. E ora la nostra rassegna tratta da: approfondimenti su prodotti di domotica ed elettrodomestici

Elettrodomestici e domotica, l’aiuto perfetto per pulizia e cucina

Per una casa perfettamente pulita ci vogliono olio di gomito, costanza nel lavaggio, scelta di prodotti specifici e attenzione. Ebbene, i primi robot utili alla storia dell’umanità fuori dai laboratori militari e ultra ingegneristici sono per la pulizia e la cucina. Aggiungiamo anche quelli per la qualità dell’aria.

Partiamo dai robot lavapavimenti o aspirapolvere. Necessitano solo l’impegno di caricarli di energia, di cambiare le spazzole se necessario o il sacco interno. Inserire acqua, detersivo specifico per il lavaggio. Operazioni che richiedono uno sforzo fisico di pochi minuti, dopodiché basta attivarli e camminano da soli. Lavano e tolgono impurità e sporcizia, addirittura, migliorano la qualità del pavimento rendendolo uno specchio liscio e luminoso. Grazie ai sensori non urtano contro gli oggetti perché li riconoscono, non faranno male a bambini o animali, non danneggeranno nulla della casa.

La cucina è stato il primo luogo a testare l’importanza della tecnologia. I robot da cucina sono diventati più sofisticati e vengono affiancati da impastatrici, planetarie, macchine del pane e pentole o forni tuttofare. Gli assistenti virtuali come Alexa si collegheranno anche a fornelli e forni per un controllo al millimetro della preparazione dei pasti che non sarà solo di quantità ma di qualità, con un’analisi macrobiotica degli ingredienti che si tradurrà nel controllo A.I dei gradi e dei tempi di cottura.

L’aria che respiriamo nelle case, comprese quelle dei bambini dove si hanno mille attenzione, è sempre inquinata soprattutto nelle grandi città. Anche climatizzatori e strumenti per il controllo della qualità dell’aria saranno e sono già sempre più sofisticati. Voi forse conoscete condizionatori e climatizzatori che aiutano le nostre case ad essere più fresche. Dovete conoscere anche i generatori di ozono domestici e i purificatori d’aria digitali. Assorbono l’aria inquinata, troppo umida o secca e la puliscono rendendola adatta ad un ambiente salubre. Questi strumenti hanno dei sensori che riescono a percepire l’aria così com’è e ad impostare automaticamente le proprie funzioni per migliorarla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post