Elaborare il lutto nel periodo della pandemia

Superare il momento più difficile

Superare il dolore per la perdita di una persona cara è un processo difficile, che può richiedere diverso tempo. Gli esperti hanno da tempo compreso che ognuno elabora il lutto a modo suo, e che nella maggioranza dei casi, questo procedimento avviene secondo precisi passaggi.

Chi si trova a vivere questa triste situazione si trova disorientato, completamente in balia dei sentimenti che in alcuni momenti potrebbero prendere il sopravvento. L’emergenza causata dal covid-19 ha creato una situazione del tutto nuova, dovuta all’impossibilità di beneficiare del supporto degli amici e dei propri cari così come si dovrebbe. I servizi funebri in questo periodo vengono comunque svolti, ma il tutto avviene nel rispetto delle norme anti contagio, impedendo così a chi viene colpito dal lutto di ricevere il pieno sostegno delle persone vicine.

Cosa fare per alleviare il dolore

Molte agenzie funebri mettono a disposizione la possibilità di ricevere sostegno psicologico in questo difficile momento. Attraverso degli incontri con persone specializzate, si può facilitare il processo di elaborazione del lutto nonostante la situazione attuale. Exequia è un’agenzia pompe funebri Roma che offre questo servizio e che mette a disposizione la sua esperienza nel campo maturata nel corso degli anni.

Oltre al sostegno psicologico offerto da personale specializzato, gli esperti nel campo sono tutti concordi nel dire che poter contare sulla vicinanza dei propri amici e familiari è essenziale. Grazie alla tecnologia possiamo comunque evitare il distanziamento fisico, ma non dovremo per forza attuare anche quello sociale. Naturalmente ci saranno dei momenti in cui preferiremo stare per conto nostro, da soli. E questo è piuttosto normale. Ma cerchiamo comunque di non isolarci del tutto, di trovare il giusto equilibrio tra il tempo che trascorriamo da soli e quello che decidiamo di passare con amici e parenti.

Cerchiamo di curare alcuni aspetti legati al nostro benessere fisico. L’eccessiva pressione emotiva possono causare stati di ansia e di stress difficili da controllare. Concediamoci il giusto riposo, evitando l’uso eccessivo di sostanze che possono influenzare negativamente il nostro sonno, come la caffeina e l’alcool. Alimentiamoci bene, beviamo molta acqua e facciamo, se possibili, delle passeggiate all’aria aperta a passo veloce. Mettendo in pratica questi suggerimenti il nostro corpo risponderà meglio allo stress generato dalla situazione.

Stiamo attenti a non prendere brutte abitudini. In momenti di estrema debolezza emotiva, alcuni sono più vulnerabili e cercano di evadere dalla realtà eccedendo nell’uso di alcool o di altre sostanze nocive. In questi casi diventa fondamentale ricorrere all’aiuto psicologico di un esperto quanto prima.

Teniamo vivo il ricordo del nostro caro, guardando le foto che lo ritraggono felice in nostra compagnia. Alcuni si sentono meglio quando parlano di chi non c’è più, mentre altri preferiscono non parlarne. In ogni caso, cerchiamo gradualmente di aprirci con un amico fidato disposto ad ascoltarci.

Se possibile, cambiamo aria, magari facendo una vacanza che ci permetta di distogliere l’attenzione dal momento e dalla situazione dolorosa e di ritrovare un po’ di energie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post