Milan, per Pioli arriva anche l’opzione 4-3-3. Felice Tonali

Con Pioli c’è il consolidato 4-2-3-1 o il doppio centravanti nel 4-4-2. Oggi si parla anche della mediana a tre. Questa opzione porterebbe a Tonali più spazio visti i suoi progressi in campo che sono stati molto apprezzati dallo staff tecnico.

Schemi, ruoli, campionato ecco che ci avviciniamo sempre più alla nuova stagione e le squadre in questo periodo sono in campo a studiare i nuovi asset. Se vi piace scommettere online sulle partite o sulla fine del calcio mercato allora il sito www.18bet.eu fa al caso vostro.

Schemi e novità

Stiamo per iniziare una nuova stagione calcistica e nelle scelte del Milan ora le opzioni sono diventate tre. C’è il 4-2-3-1 ormai consolidato e che veste bene la squadra o il 4-4-2 appena sperimentato o infine il 4-3-3 che ancora in campo è nuovo di zecca.

In campo c’è bisogno di novità perché gli avversari ti conoscono bene e quindi bisogna sorprenderli. Ecco quindi il lavoro di questi giorni di Pioli che a Milanello e nelle amichevoli sta sperimentando delle nuove armi da mettere in atto in corso gara o dall’inizio della partita.

C’è una sopravvalutazione della questione moduli. Se si dialoga con un allenatore ci sentiremo dire che le cose più importanti sono i movimenti, gli automatismi di reparto, i principi di gioco, le catene. L’importanza del modulo sta nel fatto che con esso si riesce a comprendere chi può ricoprire il ruolo di titolare e chi invece rimane sacrificato.

La crescita di Tonali

Alla luce di quello che abbiamo detto poco sopra affrontiamo la situazione di Tonali. C’è un’enorme soddisfazione da parte dello staff tecnico nei confronti di Sandro e del suo atteggiamento in questo periodo di precampionato. Lo stesso vale anche per Rafael Leao che è stato tolto dal mercato anche se nessuno ha mai saputo veramente se c’era stato inserito.

Nello schema 4-2-3-1 Sandro con il numero 8 potrebbe avere poco spazio e ce ne siamo già accorti nella scorsa stagione nella parte finale. Nella rosa farà l’ingresso un altro mediano e Kessie e Bennacer sono intoccabili. Questi ultimi due giocatori salteranno qualche partita iniziale per via della coppa d’Africa.

Se parliamo invece dello schema 4-3-3 allora Tonali avrebbe il giusto spazio e la possibilità di essere inserito da subito in partita. Ci sarebbe inoltre anche la possibilità di comprendere quale ruolo gli è più consono, come regista o come mezzala.

In questo tipo di schema ci sarebbe anche, per le caratteristiche di Krunic, una rotazione più semplice. Se dovesse rimanere anche Pobega è agevolato a meno che non vada alla Sampdoria o al Cagliari. Come sempre il mese di agosto è il mese dei lavori nelle squadre per partire al meglio nella prima di campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post