Consigli per chi vuole visitare le Cascate delle Marmore

Un meraviglioso parco naturale tutto da scoprire!

Situate a pochi chilometri da Terni, in Umbria, le Cascate delle Marmore sono tra le meraviglie paesaggistiche naturali più affascinanti d’Italia.

Parliamo infatti di una cascata tra le più alte d’Europa, con un salto complessivo di 165 metri e che si sviluppa a tre livelli. Si trova in nell’area protetta del fiume Nera, un parco naturale di incredibile bellezza, e nasce dall’incontro del fiume Nera con il Velino, prima di tuffarsi nella suggestiva gola del Nera. Nel parco sono presenti 6 itinerari naturali di difficoltà diversa.

Sia che decidiamo di visitare le cascate in giornata, sia che preferiamo pernottare qualche giorno nelle vicinanze, sarà importante tener conto di alcuni suggerimenti per rendere la propria visita indimenticabile ed evitare problemi di ogni genere.

Informarsi sugli orari di rilascio

E’ stato deciso di sfruttare il transito di questa enorme mole di acqua per fini energetici. Nella zona è infatti presente una centrale idro-elettrica. Per questo motivo, in alcuni momenti della giornata il flusso di acqua viene rallentato, e gran parte di essa viene convogliato verso gli impianti energetici. Di conseguenza, visitare le cascate in questo momento renderà il tutto meno indimenticabile e suggestivo.

Sul sito ufficiale possiamo consultare gli orari di rilascio dell’acqua in tutta la sua portata.

Portarsi il ricambio

Alcuni itinerari ci porteranno praticamente a ridosso del getto d’acqua, laddove spruzzi o vere e proprie secchiate d’acqua renderanno la nostra visita decisamente più “fresca”, così come avviene sull’immancabile balcone degli innamorati. Dotarsi di un impermeabile non ci eviterà di ritrovarci completamente inzuppati!

Provare la cucina locale

La cucina umbra si fa apprezzare per i suoi gusti ricchi e saporiti, con piatti che tendono ad esaltare le peculiarità degli ingredienti di stagione. Sarebbe un vero peccato non approfittarne! Una sosta in un ristorante alle cascate delle marmore ci permetterà non solo di gustare la squisita cucina tipica umbra ma di recuperare le forze prima di proseguire la nostra visita.

Prenotare prima

Alcuni punti, come il balcone degli innamorati, sono accessibili solamente a chi ha prenotato prima. Prenotando online e con anticipo non solo ci assicureremo di poter visitare questi punti di interesse, ma di evitare le code per l’acquisto dei biglietti.

Scegliere gli itinerari in base al gruppo

Abbiamo accennato al fatto che esistono diversi itinerari, ognuno con un livello di difficoltà diverso. Se nel nostro gruppo ci sono delle persone anziane o dei bambini, sarebbe opportuno tenerne conto, scegliendo dei percorsi più agevoli e comodi.

Attività per gli sportivi

Se ci piace lo sport e l’adrenalina, nel parco potremo usufruire di tutta una serie di attività. La più praticata è il rafting tra le rapide del fiume. Molto in voga è anche l’hydrospeed. In pratica bisogna tenersi aggrappati ad un bob galleggiante mentre si percorrono le rapide, naturalmente dotati di casco, salvagente e tuta.

L’arrampicata, il parapendio, o il torrentismo sono invece attività per i più temerari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post